Integriamo l’italiano

Integriamo l’italiano

Vuoi contribuire ad aiutare i giovani stranieri ad apprendere la nostra lingua?

 

COSA C’È DA FARE

L’integrazione passa attraverso la lingua italiana. Abbiamo bisogno di due volontari per tenere delle lezioni d’italiano presso le Comunità per minori stranieri Gea e Demos di Trieste. Tra le necessità del migrante l’apprendimento della nuova lingua è in assoluto la più importante, solo grazie a questa è possibile creare un vero dialogo di crescita, sia per chi arriva sia per chi accoglie.

 

DOVE e QUANDO

Le lezioni si terranno presso la Comunità “Gea” ogni Martedì e Giovedì dalle ore 9.30 alle 11.30.

 

CHI CERCHIAMO

Persone volenterose con buona predisposizione al contatto con giovani ragazzi di diverse nazionalità e al relazionarsi con diversi background culturali. Cerchiamo volontari di maggiore età che abbiano le conoscenze linguistiche necessarie all’insegnamento della lingua stessa.

 

COME POSSO PARTECIPARE

Per partecipare basta iscriversi al progetto cliccando sul pulsante blu “MI ISCRIVO” presente a destra se navighi da PC o in basso se navighi da Smartphone. Se invece è la prima volta in assoluto che ti iscrivi ad un progetto di TriesteAltruista e non sei mai venuto/a nella nostra sede per il primo colloquio di conoscenza, contatta il numero 335.5945470 per concordare quando passare.

 

PERCHE’ E’ IMPORTANTE

La forte presenza di giovani migranti sul territorio triestino è una realtà ormai assodata. Il primo strumento, ed il più utile, alla vera integrazione del migrante è proprio quello della lingua italiana. Senza lingua non c’è comunicazione, senza comunicazione non c’è confronto, senza confronto non c’è crescita.

 

CHI L’ORGANIZZA

Comunità “Gea” e “Demos”, EOS Cooperativa Sociale;

 

AGENDA 2030: OBIETTIVO DI SVILUPPO SOSTENIBILE N°10 “RIDURRE LE DISUGUAGLIANZE”

 

Non puoi partecipare attivamente?

Se non puoi partecipare come Volontario puoi:

 

  • fare passaparola con i tuoi conoscenti;
  • diventare FAN di TriesteAltruista e diffondere l’altruismo e la cultura del dono diventando un “cyber altruista” …come? Condividendo e likando i nostri post su Facebook.

 

TriesteAltruista
StefanoAI
StefanoAI
StefanoAI
Software Design & Development