Lettere per rincuorare ai tempi del Covid-19

L’altruismo non si ferma!

In questo periodo di emergenza sanitaria caratterizzato da paura, ansia ed isolamento sociale, alcuni cittadini altruisti hanno deciso di scrivere una lettera, un pensiero o una riflessione per rincuorare e sostenere quella che è, a tutti gli effetti, la fascia di popolazione più fragile e a rischio di fronte al diffondersi del Coronavirus: le persone anziane che vivono da “sole” o in casa di riposo.

Pubblichiamo qui di seguito le Lettere dei cittadini altruisti che ci sono state inviate e che, durante questo periodo, vengono: recapitate nella buca delle lettere di alcune persone anziane che vivono da sole nel rione periferico di “Ponziana” e lette al telefono da alcuni volontari di TriesteAltruista o direttamente dagli operatori di alcune Case di Riposo della città. In questo modo facciamo arrivare a destinazione il messaggio di supporto.


Se vuoi far arrivare il tuo messaggio di vicinanza agli anziani che vivono da “soli” in città, o in Casa di Riposo, così da far sentire loro il calore della Comunità in questo momento così delicato, clicca qui e scopri il progetto con tutte le informazioni!

#1 Lettera da parte di Gabriella […] Mi sento vicina a Lei, anche se non la conosco, soprattutto in questi momenti di difficoltà e di isolamento. Esperienze come queste ci aiutano a capire quanto gli esseri umani siano una stessa famiglia e come i legami tra di noi sono la cosa più importante che abbiamo. […]

#2 Lettera da parte di Paolo […] Mia Nonna mi raccontava di quando bastava qualche seme di zucca in tasca per essere felici e si aspettava la sera per passarla tutti insieme nella stalla per sentire gli anziani raccontare storie. […]

#3 Lettera da parte di Valentina […] In questi tempi di difficoltà, desidero dirvi che c’è chi vi pensa e vi invia se pur con il pensiero delle belle energie. […]

#4 Lettera da parte di Marianovella […] Cara/o amica/o che dedicherai una fettina del tuo tempo ad ascoltare questa lettera, non so quale sia lo spazio che hai attorno a te, come sia la tua casa piccola, grande Ma sto apprendendo che anche in un piccolo appartamento si puo’ fare del movimento che a noi “antichi” aiuta tanto. Solo girando attorno al letto per tre lati si possono fare delle lunghe passeggiate: ho appena finito di fare 500 passi ! […]

#5 Lettera da parte di Gioia: […] In questo momento così difficile però si sta pian piano riscoprendo,  sta imparando a prendersi  cura di sé stessa e allo stesso tempo  cerca di aiutare il più possibile il prossimo..[…]
Molte volte fermarsi non è  un male anzi, può diventare un nuovo modo per ricominciare, un nuovo capitolo della vita da riscrivere, migliori e più consapevoli di prima.
[…]

#6 Lettera da parte di Giulia: io sono Giulia, ho 5 anni e mezzo perciò questa lettera la scrive la mia mamma per me. Vorremmo aiutarla a sorridere un po’,raccontandole di noi.Io sono sicura che il corona virus finirà presto,ma intanto io sto volentieri a casa con mamma e papà! […]

#7 Lettera da parte di Angelo: […] Ci sono anche individui ed enti che sono pronti a supportarvi concretamente : personale sanitario, volontari di varie associazioni, vicini o anche persone a voi care con cui potreste riallacciare i rapporti forse precedentemente interrotti.

#8 Lettera da parte di Francesco: […] In questi giorni la solitudine ha circondato un po’ tutti noi, visto che non possiamo uscire di casa e incontrarci davvero. Così, avendo tempo, ho rispolverato alcuni libri che giacevano nella mia biblioteca […]E ho pensato di condividerne alcune […]

#9 Lettera da parte di Roberta: Molte volte ci siamo sicuramente visti, camminando nella nostra citta’, oppure in qualche negozio, mentre si aspetta il proprio turno per la spesa […]

#10 Lettera da parte di Paolo: […]Io sono convinto che se guardiamo nel nostro animo, possiamo trovare una fiammella, una scintilla di infinito che magari abbiamo sopito e nascosto sotto le nostre preoccupazioni, i nostri desideri, le nostre giornate.[…]

#11 Lettera da parte di Camilla: […] Se anche tu sei una lettrice, o semplicemente ti piace viaggiare con la fantasia, penso che potrai svagarti un po’ con questo racconto scritto da me. Questa storiella alterna due punti di vista: quello di una gatta e quello di una ragazza umana. […]

TriesteAltruista
StefanoAI
StefanoAI
StefanoAI
Software Design & Development