Costruisci casette per le Rondini e i Rondoni

Costruisci casette per le Rondini e i Rondoni

Cosa c’è da fare

I moderni sistemi di coibentazione hanno drasticamente ridotto, anche nei centri storici delle città, la possibilità  per gli uccelli migratori di ritrovare i loro siti di nidificazione naturale, a cui sono fortemente affezionati per tutta la loro vita e che spesso vengono distrutti dalle ristrutturazioni , senza tener conto dei danni alla specie.
Non dimentichiamo che un rondone, in primavera, al ritorno dai paesi di svernamento africani presso i nostri lidi, nel suo periodo riproduttivo, è in grado di divorare circa 6 mila insetti al giorno, insetti dannosi sia all’uomo che all’agricoltura, che favoriscono un uso sempre maggiore di pesticidi con conseguente inquinamento dell’aria.

Pertanto, uno degli scopi dell’associazione Liberi di Volare, oltre alla divulgazione riferita alla tutela e alla conservazione della specie,  è quella di indurre le istituzioni a collaborare o a modificare i regolamenti edilizi, al fine di salvaguardare i loro siti di nidificazione con delle precise regole da rispettare o di permettere di aggiungere nuovi siti di riproduzione, costruiti dall’uomo, (come fanno nei paesi anglosassoni o nella vicina Svizzera) lì dove sorge la necessità e che essi possano avere i requisiti per garantire una durata nel tempo.

Cerchiamo volontari per la costruzione di nidi per accogliere Rondoni e Rondini.

Le caratteristiche dei nidi da costruire sono le seguenti:

  • materiale ligneo;
  • 20cm di altezza;
  • 20cm di profondità;
  • 40cm di lunghezza con un foro di ingresso di 3cmx7cm

oppure:

  • 30cm di lunghezza;
  • 18,5cm di altezza;
  • 20cm di profondità;
  • apertura frontale o laterale e a scorrimento per la pulizia del nido ove raggiungibile.

 

 

Chi cerchiamo

Volontari amanti degli animali e del fai da te che potranno contribuire alla salvaguardia di questa biodiversità urbana.

Il progetto è aperto a tutti.

 

Dove e quando

 

Puoi costruire autonomamente le casette e consegnarle c/o la nostra sede in via Donizetti 5/a il primo o il terzo lunedì del mese dalle ore 18.00 alle ore 19.00.

Chi l’organizza

L’Associazione di volontariato “Liberi di Volare” si occupa di: ricerca, cura, riabilitazione e reintroduzione in natura di specie migratorie appartenenti alle famiglie “Apodidae” (rondone, rondone pallido, rondone maggiore) e “Hirundinidae” (rondine, rondine rossiccia, topino, balestruccio, rondine montana). Per ulteriori informazioni visita il sito.

Come posso partecipare

Per partecipare basta iscriversi al progetto e, se aderisci per la prima volta, contatta il numero per concordare i dettagli. Contattaci al numero: 335.5945470.

 

Non puoi partecipare attivamente?

Se non puoi partecipare come Volontario puoi:

 

 

 

  • fare passaparola con i tuoi conoscenti;
  • diventare FAN di TriesteAltruista e diffondere l’altruismo e la cultura del dono diventando un “cyber altruista” …come? Condividendo e likando i nostri post su Facebook.
TriesteAltruista
StefanoAI
StefanoAI
StefanoAI
Software Design & Development